Distanziamoci, la nuova app per mantenere le distanze quando torniamo vicini.

Grazie alla tecnologia di Realtà Aumentata nasce lo strumento ideale per mantenere le giuste distanze.

Realmore ha presentato DISTANZIAMOCI la nuova app che, attraverso la tecnologia di Realtà Aumentata, consente di analizzare lo spazio attorno a sé per capire a quale distanza si trovano le altre persone. In un periodo storico come quello attuale, mantenere le giuste distanze diventa un’esigenza quotidiana fondamentale. In fila al supermercato, alla fermata dell’autobus o in stazione in attesa del treno: siamo in grado di capire quanto lontane o vicine sono le persone attorno a noi? Al lavoro, alla macchinetta del caffè con un collega oppure in compagnia di un amico nel nostro locale preferito: riusciamo a mantenere una corretta distanza? DISTANZIAMOCI è il distanziometro virtuale che possiamo utilizzare in qualsiasi contesto, ovunque ci troviamo.

Per sapere a quale distanza si trovano gli altri, in qualsiasi momento, in qualunque luogo.

“Distanziamoci è pensato come personale ausilio di protezione, per chi non è sicuro di rispettare la distanza di sicurezza nelle più comuni situazioni di vita quotidiana. Non bisogna fare altro che inquadrare con lo Smartphone una qualsiasi superficie ed un cerchio magico ti indica se ci si trova nella posizione più sicura. Abbiamo previsto tre diverse colorazioni dei cerchi, rosso, giallo ed azzurro, per facilitare la comprensione dell’utente: per esempio, il cerchio rosso si illumina quando non viene rispettata la distanza minima di 1 metro. È uno strumento molto semplice, ma estremamente efficace. Con un semplice touch si attiva il cerchio e se si incontra una persona che ha attivato l’app, il telefono ti avviserà con un “BZZZ”, ha dichiarato Federico Guidi CEO di Realmore.

Puoi scaricare l’app cliccando qui. 

Completamente anonima e sotto il controllo dell'Utente, per vivere l'esperienza di distanziamento in sicurezza.

“Non è necessario che l’utente rilasci i propri dati, l’app è completamente anonima e potrà essere utilizzata senza la necessità di registrarsi. L’attenzione alla privacy è un valore fondamentale per il progetto. Stiamo vivendo un periodo storico senza precedenti: l’emergenza COVID19 ha stravolto la nostra quotidianità negli ultimi mesi ed in parte continuerà a farlo in quelli a venire. Crediamo che la tecnologia della Realtà Aumentata possa venire in aiuto, arricchendo l’ambiente che ci circonda di informazioni che possono migliorare l’esperienza del distanziamento sociale. Ovviamente il distanziometro virtuale che abbiamo ideato non può garantire la riduzione al minimo della possibilità di contagio, ma rappresenta un semplice ausilio tecnologico che si aggiunge ai già efficaci dispositivi di protezione”, ha dichiarato Gianluca Poletti Marketing Manager di Realmore.

Caratteristiche principali dell'App

  • Osservazione immersiva dei 3 cerchi magici, rosso, giallo ed azzurro, insieme o singolarmente
  • Inserimento di una sagoma virtuale umana oltre il cerchio di sicurezza per imparare a mantenere le distanze
  • Possibilità di scattare una foto o registrare un video mentre vengono visualizzati i cerchi magici
  • Attivazione della vibrazione “bzzzz” quando una persona si trova a meno di un metro di distanza (se anche questa persona ha scaricato l’app)
  • Non è necessario rilasciare dati personali, è possibile scaricare gratuitamente l’app senza doversi registrare

Come funziona l'App di Realtà Aumentata

Basta scaricare ed installare l’app, concedere l’accesso alla fotocamera ed inquadrare con lo Smartphone la superficie. Il sistema di Realtà Aumentata traccia l’ambiente circostante e sovrappone i cerchi magici nel campo visivo dell’utente. È uno strumento accessibile a tutti, funziona sia su Android che su iOS.

Puoi scaricare l’app cliccando qui.